Bruzzano Zeffirio | Feste Patronali

Bruzzano Zeffirio

Calabria, Reggio Calabria (RC), Tags:

SANTO PATRONO

Maria SS. della Catena

DATA DELLA FESTA PATRONALE

prima domenica di settembre

DESCRIZIONE DELLA FESTA PATRONALE

Tra le feste celebrate a Bruzzano Zeffirio a Motticella, sua frazione, la più nota è quella della Madonna della Catena.

La statua della Madonna, in alabastro e di piccole dimensioni, è custodita nel santuario che da Lei prende il nome, sito su una collinetta sul confine tra il territorio del comune di Bruzzano Zeffirio e quello di Ferruzzano.

La festa si svolge in tre giorni e termina la prima domenica del mese di settembre. Il venerdì precedente, una copia lignea della statua, di dimensioni naturali, custodita nella chieda del paese, viene portata, a spalla, in processione prima per le vie principali del paese  e poi prosegue in pellegrinaggio fino al santuario, dove rimane fino alla domenica sera esposta alla venerazione dei fedeli provenienti dai paesi vicini.

Domenica, all’imbrunire, la statua discende al paese in processione, accompagnata da fiaccole, canti, musica e fuochi d’artificio in un tripudio di cuori e di luci.

Un’altra festa è quella detta della Madonna dei Massari, celebrata la domenica vicina al 20 aprile. Essa è nata nei primi del Novecento in seguito ad una grave e persistente siccità. I contadini, allora, decisero di portare la Madonna della Catena in processione per i campi per implorare misericordia sotto un sole che spaccava le pietre. Al ritorno, prima che la statua arrivasse in paese, il miracolo di una pioggia scrosciante e duratura ha rinsaldato ancora di più la fede dei bruzzanesi verso la Madonna e dato all’avvio a questo rito.

A Motticella, sita ai piedi del monte Scapparone, oggi si celebrano due festività importanti: quella della SS. Annunziata in primavera, il 25 marzo, e quella del SS. Salvatore in estate il 6 agosto. Nella prima la statua della Vergine viene portata in processione fino al cimitero; nella seconda la stauta del SS. Salvatore viene portata per le vie di Motticella.

Sia a  Bruzzano come pure nella frazione Motticella, sono numerosi gli emigrati che fanno coincidere le ferie con le date di ricorrenza delle feste.