Fordongianus | Feste Patronali

Fordongianus

Oristano (OR), Sardegna, Tags: ,

COMUNE

Fordongianus

PROVINCIA

Oristano

REGIONE

Sardegna

SANTO PATRONO

San Pietro Apostolo

DATA DELLA FESTA PATRONALE

29 giugno

DESCRIZIONE DELLA FESTA PATRONALE

I festeggiamenti in onore del patrono sono tornati in auge nel paese di Fordongianus solo da alcuni anni per iniziativa di un comitato spontaneo di abitanti del paese che portano il nome dei due apostoli Pietro e Paolo. Il comitato effettua la questua nel paese per raccogliere i soldi necessari per i festeggiamenti civili e religiosi. La festa religiosa prevede la processione per le vie del paese con la statua di S. Pietro portata a spalla e la successiva messa solenne nella Chiesa Parrocchiale, anch’essa dedicata al Patrono. I festeggiamenti civili prevedono invece due serate musicali, una la vigilia ed una il giorno della festa, nel centro del paese, in “Sa pratza de is ballus” (la piazza dei balli).

CURIOSITA’

I fordongianesi non hanno mai dato grande importanza ai festeggiamenti del patrono poiche’ la festa piu’ importante è sempre stata la festa in onore dei martiri Lussorio ed Archelao.

ALTRE FESTE O RICORRENZE

Festeggiamenti in onore di San Lussorio e San Archelao

DATA DELL’EVENTO

21 – 29 agosto

DESCRIZIONE DELLA FESTA

I festeggiamenti in onore di San Lussorio hanno inizio la vigilia del 21 agosto, ricorrenza del martirio, con una serata musicale che si svolge in “sa pratza de is ballus” (la piazza dei balli), al centro del paese. La mattina del 21 è il momento principale della festa. Dalla Chiesa parrocchiale parte un grande corteo di devoti, gruppi in costume e cavalieri a cavallo, che accompagnano la statua del martire, talvolta portato a spalla, talvolta trasportato su un carro a buoi addobbato a festa, sino alla Chiesa Campestre, sorta sulla sepoltura del martire ed a lui dedicata. Qui si svolge la messa, a conclusione della quale la processione ritorna alla Chiesa parrocchiale, nel paese. La sera si svolge la festa con intrattenimenti di vario genere. Dal 22, sempre presso la Chiesa Campestre, ogni pomeriggio si svolgono le novene dedicate ai santi Lussorio e Archelao. Quest’ultimo si festeggia il 29 agosto con la processione che porta il santo per le vie del paese e i festeggiamenti della sera.

CURIOSITA’

La notte che precede la festa di Sant’Archelao, presso la chiesa campestre si svolge una cena collettiva a cui, paesani e non posso, partecipare gratuitamente, a base di gnocchetti sardi al sugo e pecora bollita con contorno di cipolle e patate. questo evento viene denominato “sa notte e’ s’orgiadorgiu”.